TuttoNapoli apre oggi il proprio portale con le anticipazioni sulla strategia che il Napoli intende portare avanti nel ricorso contro la decisione del giudice sportivo di assegnare il 3-0 a tavolino alla Juventus e 1 punto di penalizzazione al Napoli per la mancata disputa della sfida dello scorso 4 ottobre all’Allianz Stadium di Torino. La vicenda è nota: il Napoli non è partito per il provvedimento dell’ASL che ha imposto l’isolamento fiduciario domiciliare al gruppo azzurro.

TuttoNapoli – Ecco la strategia di De Laurentiis per il ricorso su Juve-Napoli

TuttoNapoli racconta come a Castel Volturno ci sia amarezza per il verdetto del Giudice Sportivo, e come permanga la voglia di far prevalere le proprie ragioni. La società azzurra presenterà ricorso alla Corte d’Appello Federale, ma l’intenzione già manifestata è quella di proseguire anche al CONI e alla giustizia ordinaria. La giornata di oggi verrà passata in analisi e confronti tra il presidente De Laurentiis e i legali azzurri, con Grassani in testa. Impossibile sapere se la sentenza del Giudice Sportivo fosse attesa così, fatto sta che si è palesata la necessità di andare avanti per far valere i propri diritti.

TuttoNapoli annuncia che la difesa si baserà sul lungo carteggio da allegare alla memoria difensiva che includerà lo scambio di email con la Regione, con le ASL 1 e 2 e a corredo tanti altri elementi. A questo punto il Napoli aggiungerà una serie di evidenze che dimostrino che da parte propria c’era la volontà di giocare la partita e a prova di ciò verrà dimostrato che si è fatto di tutto per disputarla: potrebbero essere allegati i video degli allenamenti di rifinitura; le email scambiate tra il team manager e l’hotel torinese che avrebbe ospitato il Napoli; la prenotazione dei tamponi per le 6 della domenica mattina a Torino. La difesa di De Laurentiis sarà ferma e accanita, ben convinto che la causa di forza maggiore esista eccome.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here