CalcioNapoli24 stamattina ha approfondito la situazione del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, risultato positivo al coronavirus e, stando alle prime indiscrezioni filtrate, non asintomatico. Il patron azzurro è stato messo in isolamento e sono scattate le prime cautele sanitarie per lui, mentre i presidenti presenti ieri all’Assemblea di Lega hanno iniziato a sottoporsi al tampone: il primo per cui c’è la conferma è Claudio Lotito.

CalcioNapoli24 – De Laurentiis in isolamento: ecco cos’ha e dov’è

La redazione del portale sportivo partenopeo riferisce di aver raccolto in esclusiva le seguenti informazioni: De Laurentiis è in isolamento nella sua residenza di Capri, quella dove ha trascorso con molte precauzioni l’intera estate. È stata confermata a CalcioNapoli24 la positività di un familiare del presidente, che si trova con lui a Capri. Repubblica riferisce che la persone in questione è Jacqueline Baudit, la moglie del presidente. I sintomi presenti al momento sono spossatezza ed indolenzimento muscolare, e le condizioni al momento non destano preoccupazioni.

Si sta però valutando l’ipotesi di un ricovero precauzionale in struttura specializzata per compiere un iter sanitario simile a quello al quale si sta sottoponendo Silvio Berlusconi. Le prossime ore saranno decisive per valutare l’insorgenza di altri sintomi ed il decorso dell’infezione. La struttura nella quale sottoporsi ad approfondimenti ed esami clinici è il Gemelli di Roma. Si sta valutando se compiere il trasferimento. Nel frattempo rimbalzano sul web le iniziali polemiche sulla scelta del presidente di essere presente ugualmente ieri all’Assemblea di Lega nonostante la presenza di alcuni sintomi che lui avrebbe giustificato, stando a quanto pubblicato da Repubblica, con una indigestione da ostriche.

La squadra dovrebbe essere lontana dal rischio isolamento perché De Laurentiis non ha contatti diretti con i componenti del gruppo da venerdì scorso, 4 settembre, giorno di chiusura del ritiro a Castel di Sangro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here