Calcio Napoli – Alla voce rinnovi il Napoli sta lavorando forte su cinque calciatori nella rosa. Due sono ormai ai dettagli e annunciati da tempo, si attende solo l’ufficialità. Per gli altri tre qualcosa è già stato detto ma nei giorni scorsi Giuntoli si è esposto maggiormente. Più incerto il futuro di Koulibaly: il gentlemen agreement sulla cessione in caso di offerta irrinunciabile andrà rivalutato in base alla crisi economica dovuta ai postumi dell’emergenza coronavirus in tutta Europa.

Calcio Napoli – Rinnovi, si lavora su cinque contratti

Cristiano Giuntoli lavora alacremente per annunciare a breve il rinnovo di cinque giocatori azzurri. I primi due, come detto, sono calciatori sui quali si lavora da tempo: Piotr Zielinski e Nikola Maksimovic. C’è da evitare quanto successo quest’anno con Mertens e Callejon, e quanto potrebbe accadere nel prossimo futuro con Milik, oggetto di cessione certa oggi in vista della scadenza del suo contratto nel 2021. Prima della partita contro il Genoa Giuntoli ha dichiarato: “Stiamo lavorando forte su Zielinski, Maksimovic, Di Lorenzo, Mario Rui, Elmas. Contiamo di formalizzarli a breve”.
Ci sono quindi anche i due terzini gestiti da Mario Giuffredi, che sembrano essersi assicurati la titolarità delle rispettive fasce anche per… mancanza di concorrenti. E poi, sorprendentemente, c’è Eljif Elmas. Il macedone è arrivato solo l’estate scorsa ma sta convincendo lo staff di Gattuso e l’area tecnica, al punto che potrebbe arrivare un rinnovo a un solo anno di distanza dalla prima firma.

Calcio Napoli – Koulibaly, futuro incerto

Situazione completamente diversa per Kalidou Koulibaly. Il giocatore non ha chiesto la cessione, come si è vociferato nell’ambiente partenopeo nelle scorse. Esiste – e non è un mistero – un patto tra il giocatore, il suo entourage e la dirigenza partenopea per accettare una eventuale offerta irrinunciabile. Che, al momento, non è arrivata in via ufficiale. Il pericolo per i tifosi azzurri potrebbe essere il Manchester City: una chiamata di Guardiola sarebbe complicata da rifiutare, sopratutto per il giocatore che, a 29 anni, vorrebbe misurarsi con una piazza che può, nell’immediato e quindi prima della fine della sua carriera, competere per la vittoria della Champions. La valutazione però potrebbe portare a qualche complicazione: il Napoli non ha mai fatto mistero di volere una cifra a due zeri per il giocatore, e con la crisi economica accentuata dall’emergenza Covid19 il City potrebbe non arrivare a quelle cifre. Si dovrà lavorare intorno ai 70-80 milioni di Euro. Se arrivasse un’offerta del genere, il Napoli potrebbe cedere. In questo momento sta a Fali Ramadani, agente del giocatore, trovare l’offerta giusta per soddisfare tutti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here