Dopo il rigore decisivo realizzato in finale di Coppa Italia e la rete del vantaggio di ieri contro il Verona, il Napoli ha tentato un nuovo approccio con Milik per il rinnovo del contratto in scadenza nel giugno del 2021, ma ancora una volta l’attaccante polacco ha rifiutato.

A questo punto, come dichiarato ieri a DAZN dal ds Giuntoli, il calciatore sarà messo sul mercato ed è sempre più forte il pressing della Juve per portarlo a Torino.

Il Napoli è disposto a trattare la cessione ma alle sue condizioni, infatti è pronto a chiedere ai bianconeri il cartellino di Bernardeschi più cash, perchè De Laurentiis non ha alcuna intenzione di svendere un calciatore sul quale ha investito tantissimo e che per quasi due anni non è stato a disposizione per la rottura dei crociati.

Anche l’atteggiamento dello stesso Milik non è affatto piaciuto alla società partenopea, che lo ha sempre stimato e gli è stato molto vicino nei momenti difficili che ha dovuto attraversare, quindi per questo motivo non avrà alcun occhio di riguardo verso un calciatore che si sta dimostrando poco riconoscente, anche a rischio di perderlo il prossimo anno a parametro zero.

Gattuso stima Milik e apprezza le sue doti in campo, ma molto probabilmente in caso di non cessione, il tecnico sarà invitato dalla società a tenerlo fuori rosa per tutta la prossima stagione, perchè il Napoli sta già puntando altri profili in quel ruolo, senza dimenticare che ha già acquistato Petagna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here