Lozano non sarà svenduto, è questo il dogma di De Laurentiis, il quale ha investito tantissimo sul messicano (calciatore più pagato della storia del Napoli) e non vuole assolutamente vedere andare in fumo questo investimento.

Il messicano considerato tra i calciatori più forti della storia del suo Paese, ha avuto enormi difficoltà ad ambientarsi a Napoli trovando sempre meno spazio, soprattutto dopo l’arrivo di Gattuso in panchina, ma nonostante questo dato la società azzurra non è affatto decisa a svendere il suo attaccante.

Le pretendenti non mancano, in primis l’Everton di Ancelotti, che lo ha voluto fortemente a Napoli, ma De Laurentiis è stato molto chiaro, Lozano partirà solo davanti ad un’offerta adeguata al suo valore.

Il Napoli lo ha pagato 50 milioni di euro tra cartellino e commissioni ed in caso di offerte non pari al suo valore è pronto a concedere un’altra opportunità al “Chucky”, che potrebbe essere utile dopo un anno di ambientamento.

Gattuso non ha preclusioni verso l’attaccante messicano, ma ha già fatto capire che gioca solo chi può dare qualcosa di concreto alla squadra, quindi non tutelerà l’investimento se il calciatore non darà le risposte che l’allenatore calabrese si aspetta.

Una situazione quindi ingarbugliata che al momento non vede una soluzione, aspettando magari che sia lo stesso Lozano a lanciare messaggi, dimostrando il suo vero valore quando chiamato in causa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here