Dries Mertens ha raccontato al sito Voetbalkrant.com l’esperienza del primo tampone a domicilio cui è stato sottoposto ieri in vista della ripresa degli allenamenti prevista per venerdì. Il calciatore belga del napoli ha ricevuto – come tutti gli azzurri – la visita a domicilio di un infermiere, col quale ha potuto scambiare alcune battute sul momento. La redazione di ForzaNapoli.NET propone qui il contenuto dell’intervista ai propri lettori.

“Oggi ho dovuto fare un tampone. Un infermiere è venuto alla mia porta e si è divertito perché mi ha detto che sua figlia è una mia grande fan. Gli ho risposto: sono io un tuo fan perché ho rispetto per quello che fai. Gli ho anche chiesto: qual è la cosa più difficile che hai vissuto? E lui: tornare a casa e non poter riabbracciare i miei figli perché lavoro in ospedale. Ho pensato fosse una brutta storia, intanto aiutiamo nella distribuzione delle mascherine e speriamo finisca tutto il prima possibile”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here