Marco Iaria, giornalista de La Gazzetta dello Sport che per la rosea si occupa principalmente di articoli sulla situazione finanziaria dei club, è stato intervistato oggi in diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo. Il giornalista ha parlato della situazione economica del Napoli: come molti tifosi sapranno, il club di De Laurentiis è un modello di gestione. Una cosa che, con la crisi economica che si prospetta seguente all’emergenza coronavirus, potrebbe “salvare” il Napoli dagli scenari più foschi che riguardano altri club. Di seguito le parole di Iaria sintetizzate qui dalla nostra redazione.

“Quella dei club indebitati è una situazione fuori controllo in generale, a parte alcune isole felici. La Serie A è in profonda insofferenza. Ma è innegabile che il Napoli sia una delle isole felici per i conti attuali di tutta la Lega. Ci sono solo 3 club in Serie A che non fanno debiti: Napoli, Cagliari e Torino. Quindi, se guardiamo il Napoli nel contesto Serie A possiamo dire senz’ombra di dubbio che è una delle società messe meglio rispetto agli scenari funesti.

Il problema della Juve è la dicotomia tra il calcio locale e quello globale, i suoi competitor non sono all’interno della Serie A, ma altrove, quindi i loro numeri vanno inseriti nel contesto Europeo. In questi anni ha portato gli stipendi a quasi da podio europeo, compensando a questo squilibrio con grosse plusvalenze”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here