Nonostante ci sia la sensazione che l’emergenza a livello europeo possa estendersi temporalmente anche in piena estate, nella giornata di ieri alcuni dei soggetti coinvolti nella valutazione dei calendari si sono riuniti per vagliare tutte le ipotesi per completare la stagione 2019/20.

Come si apprende dal Corriere dello Sport, l’Eca e l’European Leagues, insieme ai vertici dell’UEFA, si starebbero orientando su un’ipotesi estrema, forse l’ultima per salvare i campionati e le competizioni europee di quest’anno. L’idea sarebbe di ripartire coi campionati nazionali ad inizio giugno. A quel punto giocare sistematicamente ogni 3 giorni, per tutto il mese di giugno fino a metà luglio. Tutto, rigorosamente, a porte chiuse.

A quel punto, a campionati terminati, disputare le fasi finali delle competizioni europee in pochi giorni, tra la metà e la fine di luglio. Concentrando le sfide dai quarti in avanti in pochi giorni, e prendendo anche in considerazione la sfida unica in campo neutro, sempre mantenendo le porte chiuse per tutti. Il campo neutro è un’ipotesi al vaglio anche per consentire ad eventuali squadre con sedi ancora coinvolte in zone di contagio importante di disputare regolarmente le proprie partite.

Si sta quindi davvero tentando di tutto per portare a termine una stagione che ormai sembra compromessa. Le valutazioni, inutile dirlo, vanno fatte anche in relazione alla prossima stagione. I problemi da risolvere sono tanti. Si parte dalla presenza dell’Europeo, rinviato da questa estate alla prossima, che non permetterà di sforare di nuovo coi calendari nella primavera 2021. E si arriva alla questione dei giocatori già venduti e acquistati in data 1 Luglio 2020, come Rrahmani che dovrebbe trasferirsi dal Verona al Napoli.

Migliori Bonus Scommesse


Sito Web Promozione Attiva Info
Super Bonus di Benvenuto - Ottieni fino a 1000 euro di bonus sui primi tre depositi effettuati
Bonus di Benvenuto - Ottieni subito 10 euro di bonus al primo deposito
Bonus di Benvenuto fino a 350 euro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here