Il peperone è un ortaggio estivo molto utilizzato in cucina. Le ricette a base di peperone sono tantissime e vanno dal simpatico antipasto al sugo per la pasta. Solitamente tendiamo a mangiare questo ortaggio soltanto dopo averlo cotto, ma può capitare di mangiarlo crudo. Nel caso in cui mangiassimo il peperone crudo cosa accadrebbe al nostro corpo? Nei prossimi paragrafi daremo la risposta a questa domanda.

Le proprietà del peperone

Il peperone non è soltanto buono, ma presenta diverse proprietà benefiche per il nostro organismo. Innanzitutto sono depurativi e diuretici ed aiutano a contrastare la ritenzione idrica. Contrastano l’invecchiamento cellulare grazie agli antiossidanti presenti in esso e sono indicati per le diete ipocaloriche visto che aiutano a perdere peso. Inoltre è ricco di acqua e fibre, di vitamina A, B, C, ed E e di sali minerali quali ferro, calcio, potassio e magnesio.

Il peperone è in grado di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e proteggere così la salute del cuore. Oltre al cuore, protegge anche il cervello grazie alla luteolina, un antiossidante che rallenta l’invecchiamento dei neuroni, favorisce la memoria e la concentrazione. I peperoni sono perfetti per chi soffre di stipsi, in quanto sono lassativi.

Grazie ai carotenoidi presenti in esso, questa verdura aiuta a contrastare patologie oculari gravi come il glaucoma. Inoltre grazie alla presenza dei sali minerali, il peperone rende più forte il sistema muscolo-scheletrico mantenendo giovani muscoli ed ossa. Inoltre è anche un alleato della bellezza, in quanto provvede alla rigenerazione cellulare evitando così che si creano i fastidiosi inestetismi chiamati smagliature.

I peperoni crudi fanno bene alla salute

I peperoni, come abbiamo visto presentano proprietà benefiche importanti per il nostro organismo. Proprietà che vengono amplificate se mangiamo il peperone crudo. Quest’ortaggio è spesso sul banco degli imputati per la sua scarsa digeribilità, ebbene mangiandolo crudo si risolve il problema a patto però di togliere la pelle. Questa, infatti, è la vera responsabile della bassa digeribilità del peperone, in quanto contiene cellulosa, una fibra che i nostri succhi gastrici non riescono a metabolizzare.

Inoltre, non cuocendo il peperone, si assume più vitamina C visto che con la cottura il contenuto di questa preziosa vitamina viene dimezzato. Il consiglio è, quindi, di mangiare i peperoni crudi senza problemi, ma prima di farlo, bisognerà lavarli accuratamente sotto un getto di acqua fredda corrente, in modo tale da eliminare eventuali batteri ed impurità che possono arrecarci danni alla salute.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here