A differenza di quanto sta accadendo per Mertens, José Callejon sembra destinato a dire addio alla maglia azzurra a fine stagione. L’esterno offensivo spagnolo è in scadenza di contratto dopo sette campionati vissuti in azzurro. Arrivò insieme a Higuain e Raul Albiol con l’approdo di Benitez a Napoli. È stato quindi colui che è rimasto più a lungo, dei quattro spagnoli, nella piazza partenopea. Considerato insostituibile da tutti gli allenatori alternatisi sulla panchina azzurra (siamo a quattro, con Gattuso) il suo futuro ora sembra allontanarsi dall’ombra del Vesuvio.

Sul fronte rinnovo per Callejon, infatti, non ci sono rilevanti novità. Non ne vengono annunciate da molto tempo dal suo procuratore, Manuel Garcia Quilon, e tantomeno dal Napoli. Che gli avrebbe presentato un’ultima proposta di rinnovo alla fine del mese di gennaio, senza ricevere risposte. Si va quindi verso una separazione consensuale con reciproci ringraziamenti. Il giocatore potrebbe tornare in Spagna per concludere la sua carriera. Su di lui ci sarebbe il forte interessamento del Siviglia, al momento favorito sull’Espanyol. La seconda squadra di Barcelona, nel cui vivaio il calciatore è cresciuto, attualmente naviga in cattive acque e rischia la retrocessione in Segunda Division. Nel club andaluso Callejon potrebbe invece recitare ancora il ruolo di protagonista sia in campionato che nelle coppe europee. Proprio oggi, infine, si è iniziato a parlare di un approccio anche da parte del Valencia.

Nella giornata di oggi due differenti giornalisti, molto noti nel panorama partenopeo, hanno risposto in modo simile alla domanda sul futuro di Callejon. Le proponiamo qui ai lettori di ForzaNapoli.Net
Antonio Giordano (CorSport) a Radio Marte: “Credo che Callejon sia già più fuori che dentro al Napoli. È stato un professore che va onorato, ma non mi risulta siano state offerte per rinnovare il contratto in scadenza”.
Paolo Del Genio (Canale8) a Radio Kiss Kiss Napoli: “Non credo che Callejon troverà l’accordo sul rinnovo del contratto, al momento però la distanza è tanta e soprattutto c’è la voglia anche di tornare in Spagna da parte del numero 7 azzurro”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here