Il rum è una bevanda alcolica prodotta dalla canna da zucchero. Si tratta di un distillato che è tipico dell’America Centrale. Come tutte le cose, soprattutto gli alcolici, ogni abuso è sconsigliato perché una cosa deve essere chiara, l’alcol fa male. Ma se assunti con moderazione, gli alcolici potrebbero avere degli effetti positivi per l’organismo, anche se ripetiamo, parliamo di un prodotto, il rum, che essendo alcolico è sempre pericoloso.

Il rum non ha glutine

Una cosa che senza dubbio balza agli occhi è l’assenza di glutine del rum. Il rum, sia quello bianco che quello scuro (il colorito del rum varia in base agli anni di invecchiamento), non ha glutine, e questo è un fattore da considerare per i celiaci. Il rum è diffusissimo in America e nelle zone tropicali come i caraibi. Ma ormai l’uso del rum si è esteso anche in altre parti del mondo, Italia compresa. Si beve da solo, con il cosiddetto “cicchetto” o come base per i più svariati cocktail. Moito, Pina Colada, rum e cola sono tra i più diffusi long drink usati nei locali della movida in tutta Italia.

Cosa dicono gli esperti

Va sottolineato il fatto che ogni organismo ha le sue caratteristiche e le cose che si bevono o mangiano possono avere effetti differenti da soggetto a soggetto. Ci sono individui a cui è sconsigliato assumere alcol e quindi anche il rum. Questo distillato infatti è piuttosto pesante dal punto di vista dell’alcol. Le varianti più diffuse parlano di alcol pari al 40%, ma in commercio esistono rum che arrivano al 60% di alcol.

Come dicevamo, partendo dal presupposto che il rum che qualsiasi altra bevanda alcolica, fa sicuramente male, vediamo cosa succede al nostro organismo quando lo si beve in modo moderato. Assumere rum con moderazione, che secondi alcuni studi dovrebbe essere di un paio di bicchierini a settimana, può portare benefici, ma ripetiamo, non a chi ha patologie specifiche che ne sconsigliano l’uso.

Effetti benefici del rum

Sembrerebbe che sia stato appurato che il rum può ridurre il rischio di ammalarsi di cancro. Inoltre, sembra che le proprietà antinfiammatorie del rum siano tali da prevenire il raffreddore perché piuttosto incisive sul sistema immunitario. Pare che il rum con posologia moderata, aiuta il cuore e abbassa la pressione sanguigna. Notevoli benefici anche per malattie come l’artrite, il Parkinson e l’Alzheimer.

Grazie alla sua azione sedativa inoltre, pare che il rum riesca a fare diminuire i soliti articolari e muscolari. Infine, occorre sottolineare come il rum sia una bevanda piuttosto calorica, dal momento che si 100 grammi di rum si possono trovare più di 230 kcal. Questo rende il rum un prodotto da cui stare alla larga per non ingrassare e per chi è in regime di dieta ipocalorica.

Migliori Bonus Scommesse


Sito Web Promozione Attiva Info
Super Bonus di Benvenuto - Ottieni fino a 1000 euro di bonus sui primi tre depositi effettuati
Bonus di Benvenuto - Ottieni subito 10 euro di bonus al primo deposito
Bonus di Benvenuto fino a 350 euro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here