Si è da poco conclusa la semifinale di andata della Coppa Italia tra l’Inter ed il Napoli, che ha visto gli azzurri prevalere per 0-1, grazie alla rete di Fabian Ruiz al 57′.

Il commento della partita

Gattuso ha sorpreso tutti al momento delle formazioni ufficiali, perchè ha scelto di schierare Elmas nel tridente d’attacco al posto del malconcio Insigne invece di un esterno puro. Mossa che si è rivelata poi geniale, perchè il tecnico in realtà in fase di non possesso ha trasformato la sua squadra in un 4-5-1 che è servito a bloccare tutte le fonti del gioco interista ed infatti la compagine nerazzurra non si è mai resa veramente pericolosa dalle parti di Ospina per tutta la prima frazione di gioco eccezion fatta per un colpo di testa di Lautaro Martinez al 10′ terminato al lato.

Il Napoli ha invece messo paura a Padelli in due circostanze durante il primo tempo, entrambe le volte con Zielinski. Al 34′ il tiro del polacco è terminato di poco a lato, mentre al secondo minuto di recupero c’è voluto il miglior Padelli per deviare il cucchiaio della mezz’ala partenopea.

Nella ripresa Conte ha mandato subito in campo D’Ambrosio per Skriniar ammonito e l’Inter è partita a razzo, ma non è riuscita mai a superare l’ottimo schieramento difensivo del Napoli, che invece in ripartenza ha punito i nerazzurri.

Al 57′ Fabian Ruiz da destra si è accentrato ed ha lasciato partire un sinistro imparabile per Padelli regalando il vantaggio agli azzurri.

Vantaggio difeso con i denti fine al triplice fischio finale nonostante qualche rischio corso, infatti prima una mischia in area è stata risolta da Ospina al 76′, poi ci ha provato Eriksen (entrato a gara in corso) all’87’ ma il suo tiro è stato deviato in angolo da Maksimovic e proprio allo scadere ancora Ospina è stato reattivo nel frenare in due tempi un’incursione in area dei nerazzurri.

Il Napoli si è quindi aggiudicato il primo round della semifinale di Coppa Italia ed al ritorno al San Paolo il prossimo 5 marzo partirà con un leggerissimo quanto fondamentale vantaggio. Un plauso a Gattuso per aver scelto la tattica migliore per bloccare l’attacco atomico interista.

Inter-Napoli: 0-1 – Il tabellino

INTER (3-5-2): Padelli; Bastoni, De Vrij, Skriniar (46′ D’ambrosio); Moses (74′ Sanchez), Barella, Brozovic, Sensi (66′ Eriksen), Biraghi; Lautaro Martinez, Lukaku. A disposizione: Handanovic, Stankovic, Berni, Godin, Sanchez, Vecino, Ranocchia, Young, Borja Valero, Eriksen, D’Ambrosio, Candreva. Allenatore: Antonio Conte

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski (83′ Allan); Callejon (78′ Politano), Mertens (73′ Milik), Elmas. A disposizione: Meret, Karnezis, Koulibaly, Luperto, Allan, Lobotka, Insigne, Llorente, Lozanom Milik, Politano. Allenatore: Gennaro Gattuso

RETI: 57′ Fabian Ruiz (N)

AMMONIZIONI: Skriniar (I), Manolas, Mario Rui, Ospina (N)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here